Liposukcija (odstranjevanje maščobe)

Breve riassunto

  • scolpisce il corpo senza cicatrici
  • rimuove i depositi di adipe resistenti a diete ed esercizio fisico
  • non è concepita per produrre elevati cali
  • secondo l’entità della rimozione di adipe la procedura può richiedere da 30 minuti a 2 ore ed è eseguita in anestesia locale o generale
  • In caso di liposuzione di una vasta zona del corpo è consigliabile un pernottamento presso la clinica
  • la presenza di ecchimosi permane per circa due settimane
  • possibilità di riprendere le attività occupazionali nell’arco di due settimane, l’esercizio fisico può essere ripreso dopo un mese.

In che cosa consiste la liposuzione?

La liposuzione è una procedura chirurgica utilizzata per rimuovere l’eccesso di adipe ostinato (tessuto adiposo) da specifiche aree, allo scopo di migliorare la forma del corpo. Aiuta a soddisfare le esigenze di soggetti che avvertono di avere forme non ben proporzionate a causa di persistenti depositi di adipe che deturpano la loro silhouette.

Se dopo un intervento di liposuzione l’organismo subisce un incremento di peso, il conseguente eccesso di tessuto adiposo non si accumula nelle aree trattate, dal momento che le cellule adipose sono state rimosse in modo permanente. La liposuzione costituisce un metodo efficace per rimodellare il corpo con tempi di recupero più veloci rispetto ad altre procedure più invasive. Questa tecnica può essere eseguita contemporaneamente su diverse aree del corpo, ed è spesso associata a procedure di ringiovanimento di seno, viso o corpo.

Quali zone possono essere trattate con la liposuzione?

La liposuzione non è una tecnica da utilizzare per ottenere cali ponderali, il suo preminente obiettivo è la rimozione di adipe da zone isolate. È comunemente eseguita su addome, fianchi, schiena, collo, parti superiori delle braccia, cosce, ginocchia e aree dei polpacci. La liposuzione del seno è preferibilmente eseguita allo scopo di ridurne il volume.

Quali modalità operative segue la tecnica della liposuzione?

Il tipo di anestesia utilizzata per la liposuzione (locale, spinale o generale) dipende da fattori quali: le dimensioni e la posizione della zona o delle zone da trattare, le preferenze del paziente e le condizioni di salute generali. Al fine di ridurre i conseguenti sanguinamento e indolenzimento, nel tessuto adiposo sottocutaneo è iniettata una miscela composta da soluzione salina, anestetico locale e adrenalina (soluzione tumescente). Il tessuto adiposo è aspirato attraverso un tubo cavo introdotto nella cute tramite una piccola incisione (alcuni mm di lunghezza) praticata in zone maggiormente nascoste.

Sono disponibili e pubblicizzate molte procedure indirizzate a rimuovere i depositi di adipe. Sono tutte sicure ed efficaci?

Mensilmente nuove apparecchiature e tecnologie emergono sul mercato. Dal momento che si tratta di un settore molto vasto, molti marchi sono fortemente promossi dai media e spesso promettono risultati superiori. Molte di queste tecniche non sono state adeguatamente testate in studi clinici e la loro sicurezza ed efficacia sono discutibili. La nostra pratica, offre solo procedure e trattamenti che sono scientificamente testati in studi clinici controllati. Tutte le tecniche utilizzate sono approvate e raccomandate dalle nostre associazioni professionali, che sono riservate a chirurghi plastici certificati dal consiglio degli ordini professionali.

Quali sono le persone ideali da sottoporre a liposuzione?

Per ottenere risultati soddisfacenti la pelle del soggetto deve essere in grado di contrarsi dopo la liposuzione e riformarsi intorno al volume del corpo sottoposto a riduzione. Pertanto, i pazienti che considerano la liposuzione come unica procedura di riparazione estetica, dovrebbero avere una pelle dotata di buone caratteristiche elastiche. La cute anelastica con tono diminuito e la cute che presenta smagliature pronunciate (striature) non è in grado di contrarsi a sufficienza. In tali casi si può ottenere una superficie liscia tramite la rimozione della pelle in eccesso. Si consiglia di rinviare tale procedura, se in un prossimo futuro è programmato un calo ponderale o una gravidanza.

Quali sono i tempi di recupero conseguenti ad un intervento di liposuzione?

Una limitata liposuzione (ad esempio del mento) può essere eseguita su base ambulatoriale in anestesia locale. Una pronunciata rimozione di adipe è solitamente eseguita in anestesia generale e il paziente deve rimanere in osservazione per una notte in clinica . Dopo l’intervento, si consiglia di indossare un adeguato indumento di compressione per evitare l’accumulo di liquidi e per modellare il tessuto adiposo residuo. Tale indumento dovrebbe essere indossato per due settimane e rimosso solo per fare la doccia, a cui ci si può sottoporre trascorsi due giorni dall’intervento. Dopo la liposuzione, sono previsti un lieve malessere e gonfiore che perdurano per alcuni giorni che possono essere leniti con l’assunzione di analgesici per via orale. La scomparsa dei lividi si verifica in circa tre settimane e altre tre settimane sono necessarie alla scomparsa del gonfiore. I pazienti possono tornare al lavoro entro una settimana e riprendere una normale attività fisica trascorso un mese dall’intervento. Il risultato finale è visibile dopo pochi mesi, una volta che il tessuto è completamente assestato.

La liposuzione è in grado di eliminare la cellulite?

L’adipe sottocutaneo contiene fasce di tessuto connettivo fibroso che collegano la cute alle strutture sottostanti. La disposizione e la quantità di queste bande è determinata geneticamente e differiscono da una zona del corpo all’altra e anche da soggetto a soggetto. In un soggetto di sesso femminile che presenta problemi di cellulite, queste bande fibrose o setti sono più orientati verticalmente rispetto alla posizione obliqua delle bande osservate in un soggetto di sesso maschile. Inoltre, nelle donne, lo strato di tessuto connettivo è più debole ed è soggetto a ulteriore indebolimento con l’avanzare dell’età, permettendo al tessuto adiposo di rigonfiarsi verso l’esterno. Anche se la liposuzione non elimina specificatamente la cellulite, può migliorarne l’inestetismo, producendo un assottigliamento dello strato di tessuto adiposo e una diminuzione della tensione della cute.

Quali sono i potenziali rischi di un intervento di liposuzione?

Infezioni ed emorragie post liposuzione sono estremamente rare. Comunque è presente un minimo rischio, ma potenzialmente grave, di possibili lesioni degli organi interni, qualora la procedura fosse condotta da personale medico inesperto. In associati alla rimozione di enormi quantità di tessuto adiposo, sono stati segnalati alcuni casi di disturbi circolatori, in grado di mettere in pericolo la vita dei pazienti. Interventi di tale portata sono da scoraggiare, infatti la liposuzione non è una procedura adatta a procurare un calo ponderale dei pazienti. È necessaria una buona esperienza per estrarre il tessuto adiposo in modo uniforme e garantire che non compaiano profili sgradevoli, asimmetrie o irregolarità.